JFC Civita Castellana, Scrocca: “Il ko ci sta, ora riprendiamoci”

Il tecnico commenta la recente sconfitta con l’Accademia Sproting Roma e si concentra in vista del prossimo impegno

Dopo una striscia di cinque ottimi successi consecutivi, il JFC Civita Castellana è stato costretto ad un brusco stop nell’ultimo turno di campionato. La squadra di Luca Scrocca non ha potuto nulla contro l’Accademia Sporting Roma, capace d’imporsi 5-1 e scavalcare proprio i rivali in classifica: “Non è stata la nostra miglior prestazione della stagione – commenta il tecnico – purtroppo anche il risultato pesante maturato lo dimostra. Si tratta di un campionato molto equilibrato, in cui, a parte il Sabazia che sembra essere scappato definitivamente, ci sono molte squadre di livello racchiuse in pochi punti. Quindi ad ogni giornata può succedere qualsiasi cosa, nessun risultato è scontato. Una sconfitta ci poteva stare dopo una serie di risultati di fila, l’importante ora è riprendersi”. Riprendersi come il JFC ha già fatto dopo un inizio di stagione in salita, in cui nulla sembrava girare per il verso giusto alla squadra di Scrocca: “Quando si cambia allenatore è sempre difficile trovare subito la giusta quadratura, ci vuole del tempo. Siamo partiti male, poi abbiamo imparato a conoscerci uno con l’altro e siamo riusciti a trovare un’ottima intesa. Ora, più che i risultati, mi interessa vedere la continua crescita del gruppo”. Nel prossimo turno, Scrocca e i suoi ragazzi riceveranno visita del Rignano Flaminio, seconda forza del girone. Una grande occasione, contro una squadra di livello, per potersi rifare della recente sconfitta e riprendere a correre: “Sono anche la nostra bestia nera – spiega il tecnico – Ci hanno battuto in amichevole precampionato e nella gara d’andata, quindi abbiamo delle motivazioni in più e siamo determinati a fare bene. Da domani inizieremo a preparare la gara come abbiamo sempre fatto, con il massimo impegno e la massima determinazione”.